Comunicato stampa
29.06.2022

La Svizzera lancia gli «Swiss Climate Scores» per gli investimenti finanziari e assume un ruolo pionieristico 

Maggiore trasparenza per la compatibilità climatica degli investimenti finanziari 
  • Gli «Swiss Climate Scores» messi a punto dalla Confederazione in collaborazione con il settore finanziario e varie ONG accrescono la trasparenza sulla compatibilità climatica degli investimenti finanziari.
  • La piazza finanziaria svizzera accoglie con favore i nuovi «Swiss Climate Scores». Grazie a questo ventaglio di criteri basato sullo stato più avanzato delle conoscenze internazionali, gli investitori privati ottengono ora informazioni significative e raffrontabili circa il livello di compatibilità climatica delle loro allocazioni finanziarie.
  • La piazza finanziaria svizzera assume così un ruolo pionieristico e si posiziona come indirizzo di riferimento per i clienti e per gli investitori nazionali ed esteri che desiderano puntare sul tema della sostenibilità.

La Svizzera e la sua piazza finanziaria sostengono con decisione l’obiettivo di ridurre entro il 2050 le emissioni di gas serra allo zero netto, tenendo così debitamente conto degli obiettivi dell’Accordo di Parigi sul clima. Come importante strumento in quest’ottica, in data odierna la Confederazione ha presentato gli «Swiss Climate Scores» (cfr. comunicato stampa del DFF). Gli «Swiss Climate Scores» instaurano in modo chiaro e comprensibile un quadro di trasparenza per quanto concerne l’orientamento climaticamente compatibile degli investimenti finanziari. Questo approccio rafforza la piazza finanziaria svizzera nel suo intento di consolidare la propria posizione come polo leader a livello internazionale nel campo della sustainable finance.

Sei indicatori forniscono supporto nella valutazione della compatibilità climatica

Le tre associazioni Asset Management Association Switzerland (AMAS), Associazione svizzera dei banchieri (ASB) e Swiss Sustainable Finance (SSF) salutano con favore il varo degli «Swiss Climate Scores», sviluppati sotto la guida della Confederazione e di concerto con esperte ed esperti del settore finanziario e di varie ONG. Al fine di creare una base informativa significativa e raffrontabile circa la compatibilità climatica degli investimenti finanziari, vengono introdotti sei indicatori basati su criteri e metodi già esistenti e consolidati a livello internazionale:

  1. Emissioni di gas a effetto serra
  2. Esposizione ai combustibili fossili
  3. Potenziale di riscaldamento globale
  4. Dichiarazioni di impegno verificate per emissioni nette zero
  5. Dialogo credibile sul clima
  6. Gestione con obiettivo zero netto

Gli indicatori creano per gli istituti finanziari un quadro di riferimento comune a cui gli stessi possono fare riferimento. In una prima fase pilota, la priorità verterà ora sulla raccolta di esperienze pratiche sul mercato. 
Per gli istituti finanziari l’applicazione degli «Scores» avviene su base volontaria. In considerazione sia della disponibilità in parte esigua di dati, sia della necessità di elaborare opportuni ausili applicativi, attualmente gli «Scores» non sono ancora applicabili a tutte le forme di investimento. Nella fase pilota il settore finanziario svilupperà per i singoli indicatori una serie di ulteriori specifiche sotto forma di aiuti concreti all’applicazione, con l’obiettivo dichiarato che gli «Scores» acquisiscano rapidamente un elevato grado di accettazione. La fase pilota indicherà inoltre se e (in caso affermativo) quali ottimizzazioni dovrebbero essere attuate per gli «Scores».

La piazza finanziaria svizzera può apportare un contributo determinante alla transizione dell’economia

In quanto piazza finanziaria di rilevanza primaria a livello internazionale, la Svizzera dispone di un notevole potenziale per sensibilizzare la platea degli investitori e, attraverso una trasparenza ancora maggiore, incentivare ulteriormente l’orientamento climaticamente compatibile degli investimenti finanziari. Oltre agli «Swiss Climate Scores» la piazza finanziaria elvetica punta anche su una serie di iniziative settoriali per rafforzare costantemente la posizione della Svizzera come polo primario per la sustainable finance
Nel novero di tali iniziative rientrano tra l’altro le raccomandazioni delle associazioni ai propri membri per una partecipazione attiva alle iniziative zero netto, reporting su base regolare in materia di sostenibilità nonché linee guida e dispositivi di autodisciplina ad esempio per i processi di consulenza e le attività di formazione e perfezionamento professionale.

Maggiori informazioni sugli «Swiss Climate Scores» sono disponibili nel set di lucidi.

Finanza sostenibile

Contatto media

Monika Dunant
Responsabile Public & Media Relations
+41 58 330 63 95
Deborah Jungo-Schwalm
Senior Communications Manager
+41 58 330 62 73
Robert Reinecke
Communications Manager / Portavoce dei media
+41 58 330 62 76